mercoledì 2 marzo 2011

MAROCCO I MISS YOU






Stamattina in pullman ho tradito il mio avvincente giallo con l'ultimo numero di "Turisti per caso" (la passione per i viaggi batte persino quella per il mistero!) e il Dossierone Marocco mi ha fatto venire una nostalgia incredibile per il Marocco, una terra che ho amato profondamente fin da quando ci ho messo piede per la prima volta. Ho amato il fatto che c'è sempre il sole, che la gente invece di correre tutto il giorno si ferma a chiacchierare bevendo un tè, che se chiedi un'indicazione stradale addirittura ti accompagnano, che gli edifici islamici sono spettacolari, che il richiamo del Muezzin ti fa rimescolare dentro, che a piazza Djemaa el Fna puoi ascoltare la storia del mondo, che ovunque entri sei accolto con un sorriso. Ho amato i sorrisi scanzonati che ti fanno con denti splendenti mentre contratti e sei convinto (illuso!) di aver fatto un affarone, gli sguardi delle donne delle cooperative che "ce l'hanno fatta" ad emenciparsi e mantenersi, le corse dei bambini con gli asinelli per i vicoli della medina, i treni strapieni dove si è tutti uguali seduti sulla stessa valigia, la parola "Inshallah" che ti dicono quando ti salutano invitandoti a ritornare, ed è la parola che ti accompagna per tutto il viaggio del ritorno, quando già speri di poter tornare. Per rivedere quella luce speciale. Per ricevere di nuovo quei sorrisi. Per perderti di nuovo in una medina affollata.
Non è un paese dove va tutto bene, non è vero che c'è sempre il sole, è una terra delle mille contraddizioni, ma se riesci a guardare in profondità vedi anche quanto sia una terra bellissima, calorosa, accogliente.
Vi lascio un po' di foto, utili soprattutto a me per curarmi la nostalgia che mi ha preso oggi.... ma non si sa mai, chissà che a qualcuno non venga voglia di partire?!






























































































16 commenti:

  1. Immagini piene di fascino...

    RispondiElimina
  2. Forse la tua nostalgia è il cosiddetto "mal d'Africa" che colpisce chi mette piede, anche solo una volta, in questo splendido continente!
    Belle foto,complimenti!

    Ciao!

    RispondiElimina
  3. Grazie a tutti!!
    Tanks!!

    Sì, credo proprio di avere il mal d'Africa, o almeno il "Mal di Marrakech".... mi ha incantato!!

    RispondiElimina
  4. Foto spettacolari...anche io voglio un teiera come quelle fotografate!!!!
    Il Marocco mi affascina da sempre...chissà se riesco ad organizzare un viaggio lì come premio di laurea...vedremo...cmq complimenti davvero...e ben venga la nostalgia..i momenti di nostalgia arrivano quando qualcosa di davvero bello è accaduto e non si può fare a meno di riviverlo..
    un bacino...a presto! ^^

    RispondiElimina
  5. quanto mi piacerebbe visitare il marocco è una terra così ricca di fascino, colori, profumi emozioni...

    SE mai un giorno ci andrò ripenserò al tuo post XD

    un bacio Giusy
    http://theglamouravenue.blogspot.com/

    RispondiElimina
  6. che foto stupende, mi hai fatto venire una voglia di andarci...ma per il momento ho già programmato troppo viaggi...il mio portafoglio non reggerebbe anche a questo! però lo segno tra le possibile prossime mete...non si sa mai!!

    RispondiElimina
  7. @Strawberry: la teiera l'ho comprata, non ho resistito! E anche i bicchierini da te, e se ne è rotto solo uno durante il volo! Se riesci ad andarci per la laurea ne sarai entusiasta secondo me!! Tra l'altro io ho fatto tutto tramite internet, e dormendo in veri riad, mangiando cibo tipico e girando 4 città con mezzi pubblici locali ho speso una cifra più che ragionevole! Poi ho speso il doppio in shopping, ma questa è un'altra storia.... ;-)
    La nostalgia mi piace come stato d'animo, ma nel contempo mi intristisce...

    @Giusyta: ti auguro di visitarlo presto il Marocco!! un abbraccio

    @Feddy: ti capisco benissimo, il mio elenco dei viaggi è interminabile!! Comunque tu aggiungilo, sperare non costa nulla!

    RispondiElimina
  8. dico solo una cosa......ci credo!

    RispondiElimina
  9. il mercato di Marrakech resta tra i miei ricordi più felici e onirici: di giorno volevo comrparmi TUTTO, e di sera volevo mangiarmi TUTTO! è stato così le due volte che ci sono stata...vediamo la 3ª!

    RispondiElimina
  10. @Sadira: ;-)))

    @chechi: vale anche per me!! E' uno dei posti dove sono stata più felice al mondo!
    Pur volendo sempre vedere nuovi posti, Marrakech fa eccezione: anch'io non vedo l'ora di tornarci!

    RispondiElimina
  11. I miei genitori partono per il marocco lunedì, ma devo dire che in questo momento non sono per niente tranquilla, spero il loro viaggio vada bene e si divertano, ma io qui a casa starò in ansia già, lo so.

    RispondiElimina
  12. Ciao! Grazie del tuo commento sul marocco! No in effetti non mi preoccupa che visitino il paese in sé, che è stupendo come tu descrivi (qualche inverno fa sono stata in Tunisia in visita alla famiglia di un'amica ed è stata un'esperienza magnifica, mal d'africa!), ma un po' la situazione politica nei paesi attigui, comunque spero davvero che si divertano e ritornino entusiasti come te! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  13. Ke bellezza! Io dovevo andare a Marrakesh a Pasqua ma con tutti questi disordini ho prenotato il mio weekend a Rodi! Però prima o poi devo andarci in Marocco e anche in Turchia!Adoro viaggiare!
    Xo Xo
    Francy
    http://www.labarbeapapa-francy.blogspot.com/

    RispondiElimina
  14. @Giorgia: spero anch'io che ritornino con il mio stesso entusiasmo, gli rimarrà nel cuore per sempre!!

    @Francy: ti capisco, anch'io adoro viaggiare! Ho amato tantissimo sia il Marocco che la Turchia, anzi prossima settimana farò un post su Istanbul, se ti va passa!!

    RispondiElimina
  15. Bellissimo anche il tuo blog ed i tuoi post di viaggio!
    Ritorna a farmi visita sul mio blog e seguimi anche con google friend connect Anna

    Viaggi di Anna

    RispondiElimina